Gabriel Fede e Gabriele Torcianti sono i nuovi campioni italiani di ciclocross della categoria esordienti. | foto Gianfranco Soncini

Campionati Italiani Ciclocross 2016: tra gli esordienti vincono Gabriel Fede e Gabriele Torcianti

Gabriel Fede e Gabriele Torcianti sono i nuovi campioni italiani di ciclocross della categoria esordienti.

Gabriel Fede con la maglia tricolore | foto Gianfranco Soncini

Gabriel Fede con la maglia tricolore | foto Gianfranco Soncini

Forgaria-Monte Prat (Ud) – Gabriel Fede (Cadrezzate Verso l’iride) impreziosisce grazie alla maglia tricolore la sua prima stagione nel ciclocross. L’atleta cuneese ha conquistato il titolo tra gli esordienti di primo anno battendo il friulano Bryan Olivo (Bannia) e il veneto Jordi Sandrin (Team Bosco di Orsago).

Esordienti secondo anno

Gabriele Torcianti (Trentino Cross Smp), già campione italiano nel 2015 tra i primo anno e vincitore di tutte e cinque le tappe del Giro d’Italia Ciclocross, era il grande favorito e non ha tradito le attese conquistando la maglia tricolore. Secondo Davide De Pretto (S.C. Piovene Rocchette Rampon), terzo Marco Cao (Gs Sorgente Pradipozzo).

Ordine d’arrivo Campionato italiano Esordienti 1° anno

1. Gabriel Fede (Cadrezzate Verso l’iride)
2. Bryan Olivo (Bannia)
3. Jordi Sandrini (Team Bosco di Orsago)
4. Ettore Loconsolo (Scuola Ciclismo Ludobike)
5. Edoardo Tagliapietra (Libertas Scorzè)
6. Riccardo Ricci (Uc Petrignano)
7. Gioele Solenne (World On Bike)
8. Alvise Franzin (Gs Mosole)
9. Marco Gozzi (Bianchi Countervail)
10. Patrik De Prada (Melavì Focus Bike)

Ordine d’arrivo Campionato italiano Esordienti 2° anno

1. Gabriele Torcianti (Trentino Cross Smp)
2. Davide De Pretto (S.C. Piovene Rocchette Rampon)
3. Marco Cao (Gs Sorgente Pradipozzo)
4. Simone Minotti (Bianchi Countervail)
5. Daniel Cassol (Uc Foen Mictu)
6. Igor Gallai (Gs Sorgente Pradipozzo)
7. Piergianni Cautela (Loco Bikers)
8. Federico Bracci (Olimpia Team Bike)
9. Valentino Pessotto (Gs Sorgente Pradipozzo)
10. Filippo Cecchi (Ciclistica San Miniato)

 

foto Gianfranco Soncini

 

[wysija_form id=”1″]




Commenta l'articolo...

velomagit