Giro d'Italia: parte la corsa alle scommesse

Giro d’Italia: parte la corsa alle scommesse

Con il  via alla Corsa rosa tante le opzioni di gioco per gli appassionati di scommesse. Per i bookmaker il favorito numero uno per la vittoria finale del Giro d’Italia è Nairo Quintana

Vincitore finale, accoppiata in ordine, corridori sul podio e testa a testa, sono tante le opzioni offerte agli scommettitori dalle agenzie. Ecco qualche consiglio per orientarsi tra le tante offerte.

Vincitore finale Giro d’Italia

È certamente la scommessa più difficile perché in tre settimane di corsa può accadere davvero di tutto. Se a questo aggiungiamo che per il sito Bet365 la vittoria di Nairo Quintana è pagata 1,90 e quella di Vincenzo Nibali a 6,50, scommettendo 10 euro se ne vincerebbero rispettivamente 19 e 65.

Le altre quote

Steven Kruijswijk è dato a 8,50 mentre i due capitani del Team Sky Mikel Landa e Geraint Thomas vengono quotati a 15. Tra gli outsider Domenico Pozzovivo è quotato 101, Pierre Rolland a 251, Diego Rosa e Sebastian Reichenbach a 301.

Le accoppiate

Divertenti anche le accoppiate in ordine. Per la Sisal Quintana – Nibali pagherebbe 5,0. Se a trionfare fosse lo Squalo davanti al colombiano la quota salirebbe a 9,0, la stessa di un eventuale primo posto di Quintana e del secondo di Landa.

Le altre scommesse

È possibile scommettere anche sulla classifica degli scalatori, su quella a punti e su quella dei giovani. Per tutte si può optare per il vincitore finale o per i testa a testa rispetto alla classifica.

Testa a testa prima tappa

Chi invece vuole scommettere sull’esito di ogni singola tappa può optare sul vincitore o sui testa a testa. Con la seconda soluzione si può ottenere una leva molto più elevata rispetto alla singola giocata. veloMAG ha provato a giocare una schedina con sei testa a testa, eccola qua:

Andre Greipel (2,10) su Caleb Ewan (1,66)

Fernando Gaviria (1,28) su Sam Bennet (3,50)

Giacomo Nizzolo (2,10) su Sacha Modolo (1,66)

Maximiliano Richeze (1,90) su Jasper Stuyven (1,80)

Kristian Sbaragli (1,44) su Phil Bauhaus (2,62)

Jakub Mareczko (2,25) su Nicola Ruffoni (1,57)

Questa scommessa moltiplica la somma giocata per 34,74, se si giocano dunque 10 euro se ne vincerebbero 347, 40.




Commenta l'articolo...

velomagit