Gianmarco Rossi conquista in volata il Gran Premio Mocaiana

Gran Premio Mocaiana, vince Rossi in volata

Epilogo allo sprint nel 47° Gran Premio Mocaiana, la spunta il portacolori del Team Coratti

Lo junior laziale Gianmarco Rossi del Team Coratti – Sannio Bike Sport vince in volata il 47° Gran Premio Mocaiana – Memorial Martino Procacci – Trofeo Acqua & Sapone, gara di 120 chilometri organizzata a Mocaiana di Gubbio dalla Gubbio ciclismo Mocaiana del presidente Luigi Barbi in collaborazione con la Pro Loco Mocaiana del presidente Pierpaolo Mariotti. Per il corridore di Alatri (Frosinone) questo e’ il primo successo di stagione. Sul secondo gradino del podio sale Antonio Di Maiolo della Zerokappa e sul terzo Marco Cecchini della Scap Foresi Prefabbricati-Euronics-Merida.

Alla manifestazione, inserita nel programma della Festa Madonna della Neve, sono intervenuti Marta Procacci, figlia di Martino, e Carlo Roscini, presidente della Federciclismo umbra. Sono stati cento i partenti, tra cui Nicola Stirati della Gubbio ciclismo Mocaiana, nipote di Martino.

Subito alto il ritmo, con diversi allunghi sin dall’inizio. Al chilometro 13 attacca Viktor Bikanov della Civitavecchiese, che poco dopo viene ripreso e saltato da Ludovico Basso della Scap, che si porta solitario al comando. Il plotone prima riassorbe Bikanov e al chilometro 16 anche Basso. Dopo una serie di allunghi, al chilometro 35 se ne va da solo Francesco Zandri della Scap, sul quale rientrano Luca Milano della Vini Fantini Nippo, Leonardo Metalli della Sidermec, Antonio Candi della Campocavallo e Lucio Pierantozzi della Rinascita. Su di loro chiudono poi altri atleti, ma al chilometro 53 il plotone riprende i battistrada.

Al chilometro 60 va in fuga Mirko Iafrati del Team Coratti, sul quale una quindicina di chilometri dopo rientrano Omar Zerraf dell’Uc Foligno – Porto Sant’Elpidio, Manuel Allori della Fosco Bessi, Andrea Bonacci della Sidermec, Angelo Vitiello della Zerokappa, Alfredo Rutili della Ternana Ciclismo, Giovanni Proietto della Secom Forno Pioppi e Luigi Pietrini della Fosco Bessi. Al chilometro 80, pero’, il gruppo riassorbe i battistrada. Poco dopo solitario al comando si porta Tiziano Lanzano dell’Uc Foligno – Porto Sant’Elpidio, che al chilometro 91 viene ripreso dal gruppo. Seguono altri attacchi, ma alla fine il plotone si presenta allo sprint. Il resto e’ storia gia’ raccontata.

Ordine d’arrivo:
1° Rossi Gianmarco (Team Coratti – Sannio Bike Sport)
2° Di Maiolo Antonio (Zerokappa A.S.D.)
3° Cecchini Marco (Scap Foresi Prefabbricati-Euronics-Merida)
4° Orlandi Federico (GS Sidermec – Flli Vitali)
5° Ferri Niccolo’ (AC.F.Bessi Calenzano)
6° Greco Carlo (GS Imperiale Grumese)
7° Cardarilli Piergiorgio (Team Coratti – Sannio Bike Sport)
8° Casadei Davide (GS Sidermec – Flli Vitali)
9° Mauti Rossano (Team Coratti – Sannio Bike Sport)
10° Galuzzi Michael (Elite Service – Campedelli)

 

[wysija_form id=”1″]

 

 




Commenta l'articolo...

velomagit