100 km di strade dedicate alle bici. Con la RS1 Ruhr si punta sulla mobilità sostenibile sull'asse Duisburg - Hamm

Mobilità sostenibile: in Germania la prima superstrada per le bici

100 km di strade dedicate alle bici. Con la RS1 Ruhr si punta sulla mobilità sostenibile sull’asse Duisburg – Hamm

184 milioni di euro di investimento per la mobilità sostenibile. In Germania puntano sulle due ruote per collegare Duisburg e Hamm, cento chilometri dedicati ai ciclisti urbani nel cuore del bacino industriale della Ruhr.

Stando agli studi che hanno portato a varare l’ambizioso progetto il percorso veloce riservato alle bici dovrebbe eliminare ogni giorno dalle strade della Renania Settentrionale-Vestfalia e dalla congestionatissima autostrada A 40, circa 50 mila auto.

Il primo tratto della RS1, tra le città di Duisburg ed Essen, è lungo 20 chilometri, si snoda lungo il percorso di una ferrovia in disuso ed è stato inaugurato il 27 novembre scorso.

La superstrada delle bici è larga 4 metri, ha corsie dedicate ai due sensi di marcia separate da apposita segnaletica e illuminazione, per garantire anche la circolazione notturna.

Rispetto ad altri progetti realizzati in Europa, in particolare in Danimarca, Svizzera e Olanda, la RS1 è la prima strada a scorrimento veloce concepita come un asse autonomo, una scelta volta a incentivare l’uso della bici.

 

[wysija_form id=”1″]




Commenta l'articolo...

velomagit