Rio 2016: Cavendish punta all'Omnium

Rio 2016: Cavendish punta all’Omnium

L’ex campione del mondo su strada non è ancora qualificato per Rio 2016 ma si dice affascinato dalla riorganizzazione delle prove dell’Omnium

Se questo fine settimana Mark Cavendish riuscirà a fare punti sul velodromo di Hong Kong, dove si correrà la terza prova di Coppa del mondo, Elia Viviani potrebbe avere un avversario in più nella prova dell’Omnium a Rio 2016.

L’ex campione del mondo su strada non si nasconde: «Mi piace il nuovo formato dell’Omnium con la corsa a punti alla fine. Si addice alle mie caratteristiche. Certo, non sono ancora qualificato per le Olimpiadi ma mi piacerebbe molto una medaglia olimpica» ha detto il neo acquisto della Dimension Data al sito di Eurosport.

E in effetti una medaglia olimpica manca nel pur ricco palmares del corridore dell’Isola di Man che in carriera ha conquistato, oltre al titolo su strada, anche due mondiali su pista nella Madison.

 

[wysija_form id=”1″]



Francesco Latini

Giornalista professionista da oltre un decennio. Per dirla con le parole di Guccini appassionato di "politica, ciclismo, storie vere". Direttore responsabile di veloMAG.it


Commenta l'articolo...

velomagit