Shock Boonen: ho perso l’udito dopo la caduta di Abu Dhabi

Per il campione belga un danno permanente a un orecchio. «È fastidioso ma ci si abitua»

«Ho perso parte dell’udito in maniera permanente. È fastidioso, ma ci si abitua». Tom Boonen non si abbatte davanti ai postumi lasciati dalla caduta nel Tour di Abu Dhabi e racconta il suo recupero al quotidiano belga Het Nieuwsblad.
La prima diagnosi medica era più allarmante. Al corridore della Etixx era stato vietato di prendere l’aereo per tornare in Belgio e le stime mediche per un suo recupero si attestavano sui sei mesi.
«Sono passati due mesi e mi sto allenando alla grande – ha detto Boonen – Non ho alcun problema, solo all’orecchio. Ho recuperato in fretta la memoria, so dov’ero prima della caduta. Ricordo ogni cosa che è successa dopo che ho ripreso conoscenza e le mie abilità motorie sono buone. Posso parlare normalmente e non ci sono problemi alla vista».
Il corridore belga ha confermato che tra i suoi obiettivi ci sono le classiche del nord poi, una volta appesa la bici al chiodo avrà tutto il tempo di dedicarsi agli amati motori.
[wysija_form id=”1″]



Commenta l'articolo...

velomagit