Tour de San Luis: sesta tappa a Miguel Lopez, maglia a Quintana (Dayer)

Il 21enne colombiano dell’Astana ha vinto la sesta tappa del Tour de San Luis da La Toma a Filo Sierras Comechigones di 159,5 km

Filo Sierras Comechigones (Arg) – L’arrivo in salita della sesta tappa del Tour de San Luis incorona Miguel Angel Lopez, 21enne colombiano dell’Astana,  vincitore della penultima tappa del Tour de San Luis. Leader della generale è Dayer Quintana (Movistar) giunto terzo al traguardo dietro al fratello Nairo che, oggi, si improvvisato gregario.

La tappa è stata caratterizzata dalla lunga fuga di Grosu (Nippo Vini Fantini), Mohoric (Lampre Merida) e Magallanes (Mexico). I tre raggiungo un vantaggio massimo di 7’45” sul gruppo ma ai meno nove dal traguardo vengono ripresi.

Sulle rampe della salita finale c’è  l’attacco di Torres Agudelo (Androni)  inseguito dai fratelli Quintana, da  Lopez e da Sepúlveda. Ai meno due rimane un terzetto in testa composto da Miguel Lopez e da Nairo e Dayer Quintana. Sono loro a giocarsi la tappa allo sprint, tappa che regala il successo a Miguel Angel Lopez e la maglia a Dayer Quintana.

Ordine d’arrivo 6ª tappa Tour de San Luis (La Toma – Filo Sierras Comechigones km 159,5)

1. Miguel Ángel López (Astana Pro Team) in 4h 35′ 49”
2. Nairo Quintana (Movistar Team) a 2”
3. Dayer Quintana (Movistar Team) a 4”
4. Ilia Koshevoy (Lampre – Merida) a 23”
5. Eduardo Sepúlveda (Fortuneo – Vital Concept)
6. Rodolfo Torres (Androni – Sidermec) a 41”
7. Rafał Majka (Tinkoff) a 58”
8. Vincenzo Nibali (Astana Pro Team)
9. Roman Villalobos (Costa Rica) a 1′ 38”
10. Janier Acevedo (Alexis Team Jamis)

Classifica generale Tour de San Luis

1. Dayer Quintana (Movistar Team) in 20h 15′ 21”
2. Eduardo Sepúlveda (Fortuneo – Vital Concept) a 20”
3. Dayer Quintana (Movistar Team) a 35”
4. Miguel Ángel López (Astana Pro Team) a 38”
5. Ilia Koshevoy (Lampre – Merida) a 1′ 42”
6. Rodolfo Torres (Androni – Sidermec) a 2′ 15”
7. Rafał Majka (Tinkoff) a 2′ 31”
8. Roman Villalobos (Costa Rica) a 2′ 41”
9. Janier Acevedo (Alexis Team Jamis) a 2′ 44”
10. André Cardoso (Cannondale) a 3′ 31”

 

[wysija_form id=”1″]




Commenta l'articolo...

velomagit